Home Cinema Eddie Redmayne è un uomo fortunato

Eddie Redmayne è un uomo fortunato

Scritto da Redazione

Edward John David Redmayne è nato e cresciuto a Londra (6 Gennaio 1982).
Figlio di Patricia (Burke) e Richard Charles Tunstall Redmayne. Ha
due fratellastri: Charles, un Internet-entrepreneur, e Eugenie. Suo
fratello maggiore si chiama James ed è un direttore di banca e suo
fratello minore si chiama Thomas (Tom).
Il suo bisnonno era Sir Richard Agostino Studdert Redmayne, famoso ingegnere. 
Redmayne è l’unico membro della sua famiglia a seguire una carriera nella recitazione, è stato anche modello durante la sua adolescenza. 
Ha studiato presso l’Eton College, insieme al principe William Windsor, per poi frequentare successivamente corsi di storia dell’arte al Trinity College di Cambridge. 
Incoraggiato dai suoi genitori, la sua prima apparizione fu nella produzione di Sam Mendes di Oliver, nel West End di Londra.
Terminati gli studi inizia a lavorare in teatro presso il National Youth Music Theatre, debuttando nel 2002 ne La dodicesima notte di William Shakespeare. 
Nel
2004, ha vinto il prestigioso Outstanding Evening standard Newcomer
Award per il suo lavoro nella commedia di Edward Albee ‘The Goat’. 
Nel 2009 ha interpretato John Logan di ‘Red’ al Donmar Warehouse di Londra.

Parallelamente alla sua carriera teatrale, Redmayne ha lavorato costantemente in televisione e al cinema. 
Progetti notevoli includono di Robert De Niro The Good Shepherd – L’ombra del Potere (2006), e
Tess of the D’Urbervilles (2008),
Ha recitato in tre film che raccontano diversi periodi della dinastia Tudor, Elizabeth I, Elizabeth: The Golden Age e L’altra donna del re. 
Ha vinto il Tony Award nel 2010 come attore (Featured Role – Play) per la sua interpretazione in “Red”.
Inoltre ha recitato al fianco di Toni Collette in Symbiosis – Uniti per la morte e ha interpretato il figlio omosessuale di Julianne Moore in Savage Grace. 
Uno dei ruoli più famosi è quello di Jack Jackson, il mastrocostruttore, nella miniserie televisiva I pilastri della terra.

Nel 2011 ha recitato nel film Marilyn di Simon Curtis, interpretando Colin Clark, il terzo assistente alla regia durante le riprese de Il principe e la ballerina con
Laurence Olivier e Marilyn Monroe. Ispirato a una storia vera: Colin
Clark infatti ebbe una breve relazione su questo set con la Monroe negli
anni ’50. 
Nello
stesso anno continuano i successi, vincendo l’Olivier Award per la
migliore interpretazione shakesperiana per il Riccardo II presso la
Donmar Warehouse di Londra.
Nel 2012 ha preso parte al musical Les Misérables diretto
dal Premio Oscar Tom Hooper, interpretando Marius Pontmercy, accanto a
Hugh Jackman, Anne Hathaway, Amanda Seyfried e Russell Crowe. Per questa
interpretazione è stato nominato miglior attore ai London Standard
Evening Awards.
Nel marzo 2013 inizia le riprese di Jupiter, dei fratelli Wachowski, in seguito Il destino dell’universo con Mila Kunis e Channing Tatum.
Nel luglio 2013 viene premiato al Giffoni Film Festival per il ruolo di Marius Pontmercy proprio in Les Misérables.
Nel 2014 interpreta il celebre cosmologo Stephen Hawking nel film di grande successo La teoria del tutto,
diretto da James Marsh, ruolo che gli fa ottenere diversi premi, tra
cui un Golden Globe, un BAFTA e l’Oscar come miglior attore nel 2015. Come tale, è diventato il primo attore nato nel negli anni ‘80 a vincere un Oscar. 
Il 15 dicembre 2014 sposa, a Bablington House in Inghilterra,Hannah Bagshawe sua compagna dal 2012.
(dopo aver vinto l’Oscar come miglior attore 2015) Sappiate questo, sono pienamente consapevole che io sono fortunato…Un uomo fortunato.
Stephen Hawking ha twittato:
“Congratulations
to Eddie Redmayne for winning an #Oscar for playing me in The Theory
of Everything Movie. Well done Eddie, I’m very proud of you. –SH”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: