Home Moda Abiti che danzano: Danza e Moda si fondono per Heart&Fashion

Abiti che danzano: Danza e Moda si fondono per Heart&Fashion

Scritto da Giorgio Miserendino

Il Teatro Quirino – palcoscenico storico della  tradizione teatrale italiana, farà da cornice alla serata “Abiti che danzano” in cui le eccellenze italiane della moda e della danza daranno vita ad un innovativo spettacolo dove le parole chiave saranno l’arte e la bellezza.
 

La manifestazione fa parte dell’iniziativa Heart&Fashion, ideata e organizzata da Simona Travaglini – responsabile della commissione Eventi del Rotary Club Roma Cassia, presieduto da Lucia Viscio – che esprime in questo modo le intenzioni dell’evento:  “l’iniziativa muove dall’idea che la moda e la danza costruiscono un ponte per promuovere progetti legati alla solidarietà, sostenuti dalla generosità dei protagonisti della vita sociale e culturale del nostro Paese.”

Gattinoni S/S 2016

Sul palco, si alterneranno, per la moda, la Maison Gattinoni, con dieci abiti dell’ultima collezione, e due giovani talenti: Italo Marseglia e Tiziano Guardini, l’uno caratterizzato dalla maestria con cui mixa attualità, eco-sostenibilità e originalità, il secondo designer, filosofo e matematico che sa coniugare la natura dei numeri e delle forme con la creatività.

Tiziano Guardini F/W 2016-2017

Per la danza il “Balletto di Roma”, propone cinque quadri, estratti dal repertorio moderno e classico: il gatto del rabbino, con la coreografia Giorgio Madia su musiche Amsterdam Klezmer Band; la folia con coreografia di Milena Zullo su musiche Antonio Vivaldi;  fem, estratto dello spettacolo paradox, con  coreografia di Paolo Mangiola su musiche Erik Satie; tefer, estratto dello spettacolo paradox, con coreografia di Itamar Serussi Sahar, su musiche originali di Richard Van Kruysdijk; la regina della notte, con coreografia Milena Zullo e Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart.

Lo spettacolo sarà presentato da Valeria Oppenheimer con la regia di Rossella Ronti e le voci narranti di Roberto Posse e Alma Manera, e sarà preceduto da una degustazione  inaspettata di cioccolata della maître chocolatier Luisa Proietti.

La serata è in collaborazione con il  Distretto 2080 guidato dal Governatore IngegnerGiuseppe Perrone, del Roma Cassia e degli altri Rotary Club romani, e tutto il ricavato verrà destinato alla Rotary Foundation per finanziarne i progetti benefici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: