Home Cinema DinDalò di Simone Paralovo vince il Premio Rai Cinema Channel

DinDalò di Simone Paralovo vince il Premio Rai Cinema Channel

Scritto da Damiano Crosina

Una riflessione sulla vita, questo è prima di tutto DinDalò, cortometraggio del giovane regista Simone Paralovo, vincitore del premio Rai Cinema Channel.

Il corto, tratto da una storia vera, ha per protagonista Matteo: giovane deluso dal mondo che osserva attraverso l’obbiettivo della sua Nikon e deciso ad inseguire il sogno di volare lanciandosi nel vuoto, con la speranza di trovare qualcosa di meglio dopo la morte. È Domenico, uomo adulto e segnato da un passato doloroso, a far scendere Matteo da quel parapetto, prenderlo per mano e guidarlo fuori dal buio che ha privato i suoi occhi della capacità di vedere la bellezza di questo mondo.
Domenico mostra a Matteo una bellezza fatta di chiaroscuri, di luce e di ombre, di gioie e dolori. Una bellezza autentica e non sofisticata da quelle “tecniche fotografiche” che privano l’osservatore della capacità di discernimento tra bellezza vera e bellezza costruita, portandolo a non accettare le brutture e a fuggire davanti alle difficoltà. Così la vita appare come un’altalena, un continuo sali scendi tra alti e bassi: la DinDalò delle parole della signora Lucia, che continua a creare le sue statuette nonostante il tremore incontrollabile delle sue mani.

Simone Paralovo, al suo primo esordio alla regia, ci regala un’opera intrisa di poesia, delicata ma profonda, che narra con maestria grazie soprattutto alla performance di Giorgio Colangeli (Domenico), -vincitore del David di Donatello, Nastro D’Argento e Marco Aurelio- la cui recitazione spicca all’interno di un cast di tutto rispetto.

Foto Ufficio Stampa Tauron Entertainment

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: