Home Lifestyle MODA E DESIGN AL SALONE DEL MOBILE DI MILANO

MODA E DESIGN AL SALONE DEL MOBILE DI MILANO

Scritto da Livia Piredda

Si è concluso ieri uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale in tema di design: il Salone del Mobile di Milano. Come ogni anno le novità non sono mancate riconfermando ancora una volta il connubio tra moda design. Sono infatti stati molti i brand che hanno collaborato con gli artisti partecipanti. Vediamo insieme come il fashion system ha contribuito alla design week.

Al di là delle innumerevoli installazioni negli show room del centro di Milano, come quella realizzata da Simon Costin, art director inglese, presso il negozio di Zara Home, molti brand hanno partecipato attivamente alla creazione di veri pezzi unici apprezzati sia dagli amanti del design, che da quelli di moda.

Dolce & Gabbana e Smeg, l’uno pilastro della moda internazionale, l’altro degli elettrodomestici e arredi per la casa, presentano il progetto  Sicily Is My Love. La collaborazione è sfociata nella realizzazione di tostapane, frullatori, macchina del caffè, spremi agrumi dalle fantasie ispirate ai colori e ai simboli tipici siciliani, come quelli che Dolce&Gabbana è solito usare nella creazione delle sue collezioni.

Se in cucina siamo accompagnati dal vero made in italy, nella camera da letto veniamo accolti da un’atmosfera assolutamente bon ton. Twinset in collaborazione con  Somma 1867, ha creato per la prima volta una collezione di biancheria da letto e da bagno dalle fantasie floreali, geometriche e da colori tenui  firme inconfondibili degli abiti targati Twinset.

A ravvivare la living room, invece, ci ha pensato Roberto Cavalli con la sua collezione Luxurious Jungle by Roberto Cavalli Home Interiors puntando su carta da parati dai pattern ricchi e stravaganti e sulla rivisitazione della famosa poltrona wings.

In alternativa ai wallpaper di Cavalli, Pinko  ci propone un’ altra idea per arricchire le pareti della nostra casa. Il brand ha, infatti, creato una vera e propria tela formata da bianche Love Bag rese uniche  dall’artista italiano Serafino Rudari. Con colori e pennelli, Rudari ha dipinto le borse iconiche in una live performance da lasciare senza fiato.

Le bag di Pinko non sono, però, le uniche ad essere state oggetto di contaminazione tra arte e moda.  Santoni, il brand di calzature artigianali, incontra Toiletpaper, nome già noto agli amanti del design per la sua collaborazione con Seletti, ma soprattutto per le sue fantasie surrealiste.  Nascono così le sneaker in pelle edizione limitata con grafiche pop. Sicuramente un must have per l’estate che incalza.

Anche quest’anno, quindi,  il Salone del Mobile di Milano ha riconfermato le forti influenze che la moda ha nel design e viceversa. Un appuntamento imperdibile per stare al passo con le novità che questi due mondi ci propongono costantemente, ma soprattutto per vivere l’arte  a 360°.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: