Home Moda TOP MANTA: il marchio fondato dai venditori ambulanti di Barcellona

TOP MANTA: il marchio fondato dai venditori ambulanti di Barcellona

Scritto da Livia Piredda

Cosa pensereste se vi dicessi che i venditori ambulanti catalani hanno fondato un brand di sneaker e t shirt? Sicuramente mi direste di non scherzare. Comprensibile dato che è stata la mia stessa reazione quando, in una delle nostre solite chiacchierate “intellettuali”, il mio amico che vive in Spagna da anni mi ha raccontato la nuova iniziativa dei manteros catalani. Ebbene, è vero! Mentre nazioni come l’Italia, continuano a perdersi in chiacchiere sul tema immigrazione, c’è chi come la Spagna, e in particolare Barcellona, agisce. Il brand che prende il nome di Top Manta non sarà di certo protagonista delle prossime fashion week, ma a livello sociale segnerà sicuramente una svolta. Perché allora non dedicargli un po’ di attenzione?

BARCELONA 07 07 2017 BARCELONA Reportaje nueva marca Top Manta de los manteros FOTO ELISENDA PONS

Top Manta nasce dal desiderio dei manteros ( i venditori ambulanti) di integrarsi nella società con l’intenzione di sradicare i fenomeni della contraffazione e dell’abusivismo. Perché il nome Top Manta? Per non dimenticare comunque la loro identità. La manta è infatti il lenzuolo che i venditori ambulanti utilizzato per poggiare la merce, simbolo quindi della loro attività. Da qui la decisione di utilizzare come logo un’immagine che ritraesse appunto la manta, ma che richiamasse anche un’onda, simbolo del viaggio dei migranti attraverso il Mediterraneo, e una barca, mezzo che loro utilizzano per intraprendere il viaggio della speranza. Magliette e sneaker non avranno quindi più i loghi dei più famosi brand sportivi contraffatti, ma un logo carico di significato e assolutamente legale.

Top Manta è, infatti, un marchio regolarmente registrato, che ha un’identità collettiva e sociale basata su una collaborazione tra organizzazioni antirazziste e DiomCoop, cooperativa solidale. I commercianti, perché è così che d’ora in poi dovranno essere chiamati, per tutelarsi hanno fondato anche il Sindacato Popolare dei Venditori Ambulanti con lo scopo di rendere questo progetto accettato e riconosciuto dall’opinione pubblica ancora, purtroppo, divisa a metà. Nonostante coloro che sono scettici sul tema, ciò che è realmente importante, è che Top Manta vanta l’appoggio della classe dirigente catalana. Un buon inizio per i cinquecento “imprenditori” che nel loro futuro prossimo hanno intenzione di aprire un negozio dove vendere la propria collezione, dicendo,così, definitivamente basta all’abusivismo nelle strade.

Questa è una bella storia di speranza che apre anche un dibattito su quale sia il vero significato di moda. Per me, moda è anche e soprattutto questo. Così come ci sono stati designer che hanno fatto dei loro abiti veri e propri manifesti di rivoluzioni sociali, anche Top Manta, nel proprio piccolo, combatte la sua battaglia. Detto ciò, muoio dalla voglia di avere ai piedi un paio di sneaker Top Manta.  E voi supportereste mai un’iniziativa di questo tipo?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: